back

LE SEI TAPPE DEL COLLOQUIO DI LAVORO [2]

27 Novembre, 2019
LE SEI TAPPE DEL COLLOQUIO DI LAVORO [2]

LA PREPARAZIONE

Ma dove sono capitato? 

Se al momento del colloquio vi fate questa domanda, vuol dire che non avete affrontato al meglio la seconda tappa. Perché dove siete capitati è importante che voi lo sappiate bene. Potrebbe essere il vostro posto di lavoro per gli anni a venire. Morale? Preparatevi al colloquio raccogliendo informazioni. Tranquilli, sul web c’è tutto. Navigando su sito ufficiale e canali social dell’azienda vi farete un’idea su stile comunicativo, cultura aziendale, posizionamento nel mercato. Consiglio spassionato: approfondite la sezione “lavora con noi” sul sito e soprattutto la pagina Linkedin dell’azienda. Conoscerne la storia, i valori, prodotti e servizi offerti vi darà una marcia in più al colloquio.

Non basta. La preparazione è anche su voi stessi. La storia che conta è anche la vostra. Innanzitutto: volete davvero cambiare? Ricordatevi che la motivazione è tutto

Se siete convinti, ripassatevi il CV perché potrebbe essere necessario argomentarne i passaggi. Riflettete sulle domande standard: mi parli di lei, quali sono i suoi punti di forza e di debolezza, dove ti vedi fra cinque anni, perché dovremmo scegliere lei…ok, saranno pure le solite cose, ma la qualità delle vostre risposte può fare la differenza. E poi la parte tecnica: rileggete l’annuncio con focus sul tipo di lavoro proposto e, se la posizione lo richiede, studiate alcuni dati numerici (dati di fatturato, di produzione, di reparto, di performance). Infine verificate il vostro attuale inquadramento e pacchetto economico. Volete sentirvi più sicuri? Guardatevi allo specchio e simulate il colloquio. Un po' come si faceva a scuola o all’università. D’altronde, si sa, gli esami non finiscono mai. E il prossimo è importante. E’ la terza tappa: il colloquio. [continua]

 

SCOPRI LE OPPORTUNITA'

Select Color: